La gelosia è un ingrediente di quella cosa chiamata amore, ma in modiche quantità, se assunta in dose elevate può uccidere come un veleno, uccidere un rapporto o uccidere una persona…

La storia che raccontiamo oggi ha risvolti grotteschi, che possono apparire divertenti se il tutto non fosse poi precipitato in un’assurda tragedia.

Tei Pai, un giovane cinese ha una fidanzata molto bella, forse troppo bella, si chiama Yom Tai. Tei è molto insicuro, non sopporta le attenzioni che la sua ragazza riceve da altri ragazzi, cerca di isolarla dagli altri, di chiuderla in casa ma Yom si ribella e Tei teme di perderla così architetta un piano diabolico sfruttando un lato debole della sua bella: la passione per i dolci. Per prima cosa la scoraggia dal frequentare la palestra, la convince manipolandola, dicendole che l’eccesso di sudorazione la rende meno attraente, Yom è perplessa ma ubbidisce, è innamorata di Tei, lo è sinceramente, come poi si leggerà nei diari, lei ha occhi solo per lui.

zonamorta.it gelosia morbosa yom

Yom Tai prima della “cura”

La seconda parte del piano è quella più subdola, Tei mette all’ingrasso Yom, le regala dolci in continuazione, glieli fa trovare ovunque, a qualsiasi ora del giorno, casa sua trabocca di dolci e zuccheri, Yom non resiste, la sua attrazione per i dolci è irresistibile, Tei lo sa bene e se ne compiace. Dopo circa due anni della cura Yom ingrassa di ben 40 chili, passando dai 48 kg agli 88, si muove con maggiore fatica, ed è decisamente meno attraente, i corteggiatori si defilano, ben presto le uniche attenzioni che riceve sono quelle dei bulli che la prendono in giro mentre rincasa dopo l’università. Tei è felice, ora la sua ragazza è solo sua, nessun altro la troverà attraente.

zonamorta.it gelosia morbosa

Yom Tai dopo due anni della “cura” del suo fidanzato Tei Pai

Ma c’è un risvolto che Tei non ha considerato: Yom diventa ogni giorno più triste, mastica i suoi dolci e piange, è molto depressa, vedersi allo specchio la sconvolge, ma ancora di più la turba il suo fidanzato, ha compreso che è folle, che è innamorata di un maniaco. Invece di reagire e di fuggire come alcune amiche le suggeriscono Yom si abbandona completamente, come se il suo corpo non la interessasse più. Ingrassa ancora e ancora finché non riesce ad uscire di casa, sta tutto il giorno a letto. Tei la nutre ogni giorno. Fino al giorno in cui il giovane cuore di Yom cede all’età di 27 anni.

 

Se ti è piaciuto l'articolo condividi il post sul tuo social network preferito, basta un click su uno dei pulsanti che trovi qui sotto al post, e se ti piace il blog iscriviti alla pagina facebook per restare sempre aggiornato, grazie

(Visited 270 times, 1 visits today)
Facebooktwittergoogle_plusby feather