Vi ricordate il cartone animato di Hanna & Barbera Wacky Races? Quella corsa pazza di auto fuori dal comune catturò per anni l’attenzione di noi ragazzini degli anni 80′, indimenticabili i personaggi di Dick Dastardly e Muttley così come le vetture dai nomi e dalle fattezze improbabili “la macigno mobile”, “l’insetto scoppiettante” e il “diabolico coupé”. Quest’ultima vettura in particolare sembra il modello che ha ispirato una famiglia neozelandese nella costruzione della loro straordinaria casa mobile.

zona morta diabolico coupé

Il diabolico coupé

 

Justin e Jola Siezen sono una famiglia non convenzionale. Essi hanno adottato uno stile di vita itinerante e sono costantemente in movimento con il loro figlio neonato Piko, in una casa mobile. Ma non è casa mobile ordinaria – si tratta di un camion magico che si trasforma in un castello, con tanto di cucina, camera da letto, i bagni torretta, e una vasca da bagno sul tetto!

zona morta diabolico coupé

 

La coppia era solita trascorrere molto del loro tempo sulla strada, a causa del lavoro di Jola come acrobata.

Justin racconta che dopo aver viaggiato molto all’estero stavano pensando di tornare in Nuova Zelanda, la loro vita somigliava a un autobus, da qui l’idea di costruirsi una casa mobile. Da piccolo vedeva sempre le Wacky Races e quella strana autovettura guidata da quei personaggi macabri lo ha ispirato particolarmente nella costruzione della sua casa.

transforming-castle-truck

 

La casa mobile o diabolico coupé è dotata di tutti i comfort, due torrette si aprono sul retro del furgone, tutte dotate di servizi igienici di compostaggio, una doccia e lavatrice funzionante. L’acqua è riscaldata da una combinazione di pannelli solari, gas e un caminetto. L’acqua piovana viene catturata e conservata sul tetto, che serve anche come un bel balcone con amaca e vasca da bagno. C’è tutto il necessario nel piccolo camion, anche una vecchia macchina da cucire.

zona morta diabolico coupé wacky races

Vi lascio con un filmato che illustra le strampalate vetture del cartone animato Wacky Races.

 

Se ti è piaciuto l'articolo condividi il post sul tuo social network preferito, basta un click su uno dei pulsanti che trovi qui sotto al post, e se ti piace il blog iscriviti alla pagina facebook per restare sempre aggiornato, grazie

(Visited 1.105 times, 1 visits today)
Facebooktwittergoogle_plusby feather