Per la rubrica “Fobie strane” oggi vi parlo della demonofobia, la paura dei demoni.

La demonofobia è una paura anormale e persistente che malvagi esseri soprannaturali esistano e circolino liberamente. Coloro che soffrono di questa fobia sono consapevoli che la loro paura è eccessiva o irragionevole. Tuttavia, essi diventano eccessivamente ansiosi quando si parla di demoni, quando si avventurano da  soli nei boschi o in una casa buia, o durante la visione di film sugli esorcismi e le  possessioni demoniache.

La fobia è radicata nel tempo, l’umanità è sempre stata ossessionata dai demoni, tanto da averne fatto oggetto di culti veri e propri contrapposti ai culti ufficiali delle divinità “buone”, ma pare che sull’onda del successo del film “L’esorcista” di Friedkin si sia diffusa una vera e propria epidemia. Io stesso ne sono stato vittima quando da bambino vidi un solo fotogramma di nascosto di quel film, quello che vedete nell’immagine qui sotto, e ne rimasi folgorato, la paura del demonio si insinuò in me, tanto più che la nostra chiesa Cattolica insegna a temere il demonio, a tenersi lontano e che le possessioni demoniache esistono eccome. A tal proposito anticipo che parlerò nel blog anche di un caso di possessione molto famoso e piuttosto inquietante.

zonamorta.it paura dei demoni l'esorcista

Ma come riconoscere i malati di questa fobia? Facile, hanno trecce d’aglio intorno al loro collo, portano crocifissi e hanno una pistola carica di proiettili d’argento. Va bene, quest’ultima parte me la sono inventata.

Se ti è piaciuto l'articolo condividi il post sul tuo social network preferito, basta un click su uno dei pulsanti che trovi qui sotto al post, e se ti piace il blog iscriviti alla pagina facebook per restare sempre aggiornato, grazie

(Visited 500 times, 1 visits today)
Facebooktwittergoogle_plusby feather