Ne abbiamo viste di tutti i colori… no, non mi riferisco alla cacca, ma al cibo: salsicce ripiene di crema alla fragola (esistono, fidatevi), sandwich a base di pancetta, burro d’arachidi e banana, cioccolatini al lardo di Colonnata (fidatevi, li trovate a Colonnata in provincia di Massa Carrara), degustazioni a base di vermi e insetti schifosi… ma un ristorante che vanti tra i suoi piatti di punta una cacca al curry ancora no.

L’idea è del ristorante della star giapponese Ken Shimizu (so che il nome non vi dice nulla ma se in Giappone citate Barbara D’urso avrete più o meno la stessa reazione) . Lo chef del ristorante si sarà detto: nessuno ha mai proposto un piatto che sembra merda (chissà perché?), perché non lo facciamo noi? e magari lo serviamo in un piatto che sembra un gabinetto (bingo!). Così è nato questo piatto a base di curry, cacao, tè verde e goya (zucca amara).

Il risultato è quello che vedete nella foto qui sotto, appetitoso non trovate?

cacca al curry

 

I risultati per ora non sembrano dare ragione al titolare del ristorante, il piatto non attira… a nessuno piace di mangiare merda, nemmeno se è finta, oppure siccome la si mangia pure troppo quando si va al ristorante si cerca altro, oppure il cattivo gusto almeno in questo caso non ha trionfato, oppure infine questo piatto potrebbe essere in effetti una merda… Che dire…buon appetito…

 

Se ti è piaciuto l'articolo condividi il post sul tuo social network preferito, basta un click su uno dei pulsanti che trovi qui sotto al post, e se ti piace il blog iscriviti alla pagina facebook per restare sempre aggiornato, grazie

(Visited 897 times, 1 visits today)
Facebooktwittergoogle_plusby feather