Il SymGym può apparire come una combinazione tra un vogatore e uno stepper, ma in realtà è un controller rivoluzionario per video game  che permette ai giocatori di ottenere un allenamento completo del corpo mentre fanno ciò che amano di più.

La startup di Chicago che l’ha ideato descrive il suo innovativo dispositivo come un controller che regola il livello di resistenza in base al gameplay. I joystick e i pulsanti vengono sostituiti con leve e pedali che si devono spingere o tirare per compiere azioni o movimenti nel gioco. Se si cammina in salita nel gioco bisognerà spingere i pedali con più forza rispetto a quello che si fa quando si cammina in pianura. Così come sollevare cose pesanti nel gioco richiederà più sforzo fisico nel tirare la leva rispetto allo sforzo che si farà per aprire una porta.

 

SymGim è studiato per la x-box e la playstation, i creatori stanno cercando accordi con  le case di videogames per produrre titoli che supportino la macchina.

SymGym

A differenza del Kinect e del Nintendo Wii SymGym basa la sua efficacia sull’introduzione della resistenza nei movimenti e nelle azioni, si resta seduti ma si consumano decisamente più calorie. SymGym è in effetti sia un innovativo controller di gioco che una macchina sportiva, consente infatti di monitorare le calorie spese, di settare il livello di resistenza, tiene traccia di varie statistiche mentre lo si usa nel tempo.

 

Con milioni di persone incollate ai monitor o agli schermi di uno smartphone, il SymGym potrebbe effettivamente rivelarsi un grande successo, se effettivamente funzionasse come viene pubblicizzato. Tuttavia soffrirà la concorrenza a nostro avviso del PokemonGo e dei giochi basati sulla realtà aumentata e il GPS che usciranno nei prossimi anni, la possibilità di aggirarsi per le strade delle nostre città combattendo o cercando tesori è un potenziale di sicuro successo rispetto a una macchina che comunque resta legata all’intrattenimento casalingo, e che, sempre a nostro parere, rischierebbe ben presto di diventare obsoleta. Comunque sia, se siete dei nerd con problemi di peso, ma non volete rinunciare al vostro videogame preferito, SymGym potrebbe essere un buon compromesso.

Se ti è piaciuto l'articolo condividi il post sul tuo social network preferito, basta un click su uno dei pulsanti che trovi qui sotto al post, e se ti piace il blog iscriviti alla pagina facebook per restare sempre aggiornato, grazie

(Visited 91 times, 1 visits today)
Facebooktwittergoogle_plusby feather