La figura del tassidermista o imbalsamatore appare da sempre piuttosto inquietante, basti pensare a come il cinema li ha rappresentati, personaggi strani, che inducono una certa inquietudine, sempre indaffarati con la morte, puzzano di cadaveri, vivono immersi nella morte cercando di ricostruire l’apparenza della vita ma il risultato dei loro sforzi è sempre la morte, la fissità degli occhi vitrei, la rigidità innaturale degli arti rende gli animali imbalsamati ancora più inquietanti degli stessi cadaveri.

Alfred Hitchcock ci presenta subito la stranezza di Norman Bates in Psyco (1960) facendoci vedere la sua collezione di uccelli impagliati. Il regista italiano Garrone al suo esordio parla di camorra e amori neri attraverso la bizzarra figura di un nano imbalsamatore.

zonamorta.it psyco scena uccelli imbalsamati

Una scena di Psyco di Alfred Hitchcock

Quello che fa Enrique Gomez De Molina, artista di Miami, è esasperare il lato grottesco di questa professione creando sculture bizzarre con le parti imbalsamati di animali morti.  De Molina crea nuove creature, creature chimeriche, indubbiamente un lavoro artistico sebbene possa apparire macabro.

Ad esempio, uno degli esseri strani creati da De Molina è una combinazione di uno scoiattolo e un granchio. La testa di uno scoiattolo e il corpo del granchio. Un’ altra  ha le teste di due cigni posizionati sul corpo di una capra.

zonamorta.it tassidermista

zonamorta.it tassidermista

Per questo suo lavoro però De Molina rischia 5 anni di carcere e una penale di 250 mila dollari. Alcune parti di animali da lui utilizzate infatti provengono da specie in via d’estinzione.

La polizia di Miami lo ha arrestato con l’accusa di non avere il regolare permesso di importazione di parti di animali e di pelli. De Molina a quanto pare era consapevole dell’illegalità della sua opera tuttavia ha continuato a contrabbandare parti e resti di animali da tutto il mondo.

De Molina si difende asserendo che la sua missione è sociale e politica, cerca di dimostrare i pericoli dell’ingegneria genetica e dell’intervento umano sulla natura. Per altri invece è solo un furbacchione che cerca di far soldi costruendo mostruosità, infatti vende su internet i suoi lavori partendo dal prezzo base di 80.000 dollari.

tassidermista bizzarro

 

Se ti è piaciuto l'articolo condividi il post sul tuo social network preferito, basta un click su uno dei pulsanti che trovi qui sotto al post, e se ti piace il blog iscriviti alla pagina facebook per restare sempre aggiornato, grazie

(Visited 319 times, 1 visits today)
Facebooktwittergoogle_plusby feather